25 aprile nel Quartiere 6 a Padova: la Lega non festeggia la Resistenza

"A Padova il nostro quartiere, il n. 6 Altichiero-Brusegana-Montà, aveva sempre organizzato la posa delle ghirlande e una breve cerimonia presso tre lapidi. Dalle ultime elezioni il Consiglio di Quartiere ha una maggioranza di centrodestra. Quest’anno il Presidente, leghista, non ha voluto organizzare la consueta cerimonia. La Lega straparla spesso di radici e di legame col territorio, ma evidentemente lo fa solo per propaganda e nei fatti va in senso contrario. Nel nostro quartiere, infatti, non si tratta di ricordare genericamente la ricorrenza del 25 APRILE, ma si commemorano dei caduti del quartiere, i parenti abitano ancora qui (fino a non molti anni fa Altichiero era un piccolo borgo staccato dalla città, tutti si conoscevano; il circolo del PD ha anche raccolto in un volumetto le testimonianze ed i ricordi dei familiari dei caduti) quindi quale miglior legame col territorio di questo! L’ANPI ha comunque organizzato autonomamente la cerimonia e la partecipazione è stata superiore agli altri anni. Ha portato la solidarietà anche il consigliere regionale del PD Ruzzante."

Questo il resoconto di un nostro iscritto. Dobbiamo aggiungere che come ad Altichiero anche nei rioni di Chiesanuova e di Brusegana vi sono state commemorazioni che hanno visto coinvolti consiglieri di quartiere, consiglieri comunali, assessori comunali e consiglieri regionali del PD che insieme a molti cittadini e all'ANPI hanno ricordato i Martiri della Libertà morti per donarci la Democrazia. Queste commemroazioni sono state autoconvocate nella più assoluta indifferenza del Consiglio di Quartiere guidato dalla Lega.